Una poesia di Franco Arminio per il giorno della Commemorazione dei defunti

Photo by Flash Alexander on Unsplash

Non solo dobbiamo morire

ma prima di noi

assistiamo alla morte degli altri,

lenta o improvvisa, sempre ingiusta,

infame, orrenda.

Chiarito che contro la morte

nulla possiamo,

non abbiamo altro da fare

che stare attenti

e donarci

un attimo d bene, uno alla volta,

uno per noi e uno alla volta,

uno per noi e uno per gli altri.

Possono essere persone care

o persone sconosciute, poco importa,

quello che conta è rubare il seme del bene

e piantarlo sulle facce della gente.

Franco Arminio

da “Cedi la strada agli alberi”

Photo by Flash Alexander on Unsplash

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.