I commenti ai post sono importanti

Nel post precedente ho scritto che un anno fa volevo chiudere il blog e che invece quest’anno ho comprato il dominio perché, fortunatamente, nel frattempo è tornata la voglia di scrivere, ma soprattutto di dire la mia opinione su vari aspetti della vita che vivo. Due settimane fa mi è stato dato un riconoscimento per blogger da persona che seguo da pochi mesi e che si è accorta di me quando ho lasciato un commento a un suo post. A breve ci sarà il post.

Si è tornati all’antica. Un commento in un blog è come un sasso di Pollicino. Segui la scia e ti ritrovi in un’altra vita. La vita del blogger che ti ha commentato. Per un po’ di anni si pensava che i blog fossero morti, fagocitati dai social su cui è semplicissimo dire la propria e commentare. Ma proprio questa facilità di commentare, talvolta, è il tallone d’Achille che fa mettere il becco su tutto, senza ritegno alcuno, per cui molti stanno alla larga dai social.

Lasciare dei commenti nei blog a volte è difficile, infatti, spesso per far vedere che sei una persona vera devi dimostrarlo cliccando su immagini tipo semafori, strisce pedonali, vetrine di negozi. Se hai fatto la giusta operazione puoi lasciare il commento. Queste operazioni richiedono un po’ di tempo, ma, a volte nonostante tutto, il commento non parte. A me è capitato stamattina, volevo lasciare un commento a un post, ho provato tre volte e non è partito. Mi dispiace tanto non aver potuto lasciare il commento, ma ho perso almeno cinque minuti a riscrivere tutto per tre volte. Cinque minuti per un solo commento che non è andato in porto è tantissimo. Bisognerebbe controllare come si accede ai commenti dei propri blog. Anche io non so come si commenta nel mio blog. Sarà una delle prime cose che controllerò.

I blog personali sono importanti: fanno sentire le persone meno sole. Fanno trovare soluzioni a cui mai avresti pensato. Fanno conoscere persone meravigliose che superano difficoltà incredibili. Per tutte queste persone avere un riscontro positivo a ciò che scrivono è importante. E’ una pacca nelle spalle, è un raggio di sole in certe giornate buie.

Torniamo a commentare i post. Controlliamo se commentare nei nostri nei nostri blog è semplice, se non lo è facciamo le modifiche opportune. Tutto sarà più bello.

A proposito come si commenta nel mio blog? E’ semplice? Ci sono immagini da cliccare?

Photo by Mel Poole on Unsplash

37 commenti

  1. La quantità di commenti al tuo post parla da sola! Anche a me piace ricevere commenti e qualche volta mi fa fatica lasciarne, perché comunque bisogna pensarci un po’, non volendo scrivere solo una vuota banalità. Un blog è un’altra cosa rispetto a un profilo facebook: io ho entrambi ma le cose più preziose, più curate, le scrivo sul blog, poi magari condivido sul mio profilo…
    Un caro saluto, Marisa

    • La quantità di commenti mi ha sbalordito e sto felice. Certo che commentare un post è più impegnativo, ma a volte basta poco.
      Grazie per il commento.

  2. Direi che la quantità di commenti che hai ricevuti a seguito di questo post conferma che hai fatto bene a continuare a scrivere!
    Io leggo blog ormai da 8 anni e curo il mio da 6,se non erro. Cerco di trovare sempre il tempo di un commento sul post, perché per esperienza personale so quanto sia importante e gratificante riceverne, anche quando non del tutto positivi. Purtroppo, però, momti blogger sono i primi a non leggere e commentare i blog altrui, chiudendosi in una bolla. E poi, davvero, a volte non rispondono MAI aicommenti sui loro post (che ne sfugga qualcuno, è umano, soprattutto sui post vecchi) o hanno sistemi macchinosi. Se pero mi interessano, io li leggo ecommento comunque… Insomma, sono della vecchia scuola!

  3. Io quando leggo un post ho ancora la vecchia abitudine di lasciare un commento. Mi piace leggere commenti lasciati ai miei post e per questo mi piace anche scrivere commenti.
    Oggi purtroppo il mondo corre troppo in fretta…

  4. Purtroppo le persone sono più inclini a commentare sui social perchè risulta più immediato mentre sarebbe così bello poter interagire con chi ci legge “a casa nostra”.
    Ieri ho fatto fatica a commentare perchè mi chiedeva il login a wp e non accettava le credenziali. Riprovo ora.
    Buona giornata
    Elisabetta

  5. Io sono una lettrice seriale di blog, l’ho sempre fatto anche quando il mio blog non era attivo. Alle volte mi capita, che per mancanza di tempo, non lascio un commento, soprattutto quando già conosco il blog e son che i passaggi per far si che il mio commento venga pubblicato sono lunghi e tortuosi. 😉 Certo, capisco che in qualche modo si deve bloccare lo spam, ma far impazzire (e scoraggiare) i lettori non è certo la soluzione giusta.
    Il tuo articolo mi ha fatto riflettere, forse dovrei aggiungere sul mio blog anche la possibilità di commentare utilizzando i social, che ne pensi a proposito? Per ora è possibile solo con nome ed email (metodo classico di Wp).
    Buona giornata, a presto.
    Valentina

    • Ciao, fino a ieri anche io avevo il tuo stesso metodo far commentare, ma avevo 13 commenti nella casella dello spam, non me ne ero neanche accorta! Quindi ho cambiato, da ieri si può commentare anche in maniera anonima. Vediamo come va, posso sempre tornare indietro.

  6. Io ho problemi nel commentare su blogspot, infatti ormai prima di cliccare per pubblicare copio il commento, così non devo riscriverlo. I commenti sono importanti, anche un mi piace, per far notare che sei Passato, hai letto, ma in quel momento non sai cosa dire o non hai tempo. Però è importante che se una persona commenta abbia anche una risposta, ci sono blogger che non considerano chi li legge ed è un male

    • Un qualsiasi riscontro, anche ovvio, è meglio del nulla più assoluto. D’altronde quante volte diciamo ciao, buongiorno, buonasera? Siccome ti ho salutato ieri, oggi non ti saluto? Non si deve cercare l’originalità a tutti i costi o scrivere un poema!
      Per quanto riguarda le blogger che non rispondono ai commenti, questo sarà l’argomento di un prossimo post. Sono proprio maleducate!

  7. Il tuo post sfonda una porta aperta: sono la prima ad essere consapevole del fatto che dovrebbe essere più facile scrivere i commenti, ma il problema dei commenti spam rende tutto più difficile… Insomma, ci stiamo lavorando!

    • I miei commenti spam vanno a finire su una casella apposita, se non la controllo non me ne accorgo. Credo che dipenda dai paletti che mette la piattaforma, io sono su wordpress.

  8. Anch’io, come te, qualche tempo fa avevo pensato di chiudere il mio blog ma poi ho ripensato alle motivazioni che mi hanno portato ad aprirlo ed eccomi qui a scrivere ancora sperando di poter influenzare positivamente chi legge. Per quanto riguarda i commenti, sono d’ accordo. Talvolta risulta difficile commentare. Peccato.
    Maria Domenica

    • Bravissima, hai fatto bene a non chiudere il blog. I miei numeri giornalieri sono bassi, ma penso, a parte quando sono a scuola e parlo ai miei alunni, o al collegio dei docenti, quando mi capita di essere ascoltata da 20, 50, 100 persone? Poche volte!
      Anche io, come te, ho la missione di spargere un po’ di positività nel web.

  9. Ciao, io ho cominciato a commentare sui blog dopo averne letto uno, facendo fronte ad una certa “timidezza” di commento, che poi per fortuna si supera.
    Quello che noto è che comunque, oltre alle difficoltà tecniche che sicuramente potrebbero essere un deterrente in alcuni casi, alcuni utenti sembrano ancora timorosi nel lasciare un loro pensiero, soprattutto se si trovano di fronte ad un articolo ancora “intonso”! Magari scrivono in privato attraverso i social o qualche volta via email, oppure niente.
    Il che è un vero peccato perché avere un feedback da chi legge è importantissimo per chi scrive.

    • Ciao, a pensare che alcuni anni fa si faceva a gara per scrivere il primo commento su un blog! Forse adesso si è più timorosi perché i profili sono tutti aperti e il commento rimane lì per sempre, tutti quelli che leggono il post leggono anche il commento. Nei social invece si ha meno timore perché sono più immediati e c’è un flusso continuo. Grazie per il tuo commento!

  10. è vero non c’è mai tempo per scrivere o lasciare un commento ma come dici tu secondo me sono molto importanti e dobbiamo renderli facili per tutti gli utenti che passano…Spero il mio commento vada bene!!!

  11. Io ho sempre difficoltà a commentare i blog che sono su WordPress, perché su WP sono loggata col profilo del blog dove lavoro (che curo io ed è quello che sto usando adesso*) e ogni volta dovrei entrare e uscire da quel profilo al mio ed è davvero poco pratico.
    Quindi purtroppo tantissime volte mi ritrovo a voler commentare ma rinuncio per praticità. Ed è un vero peccato, perché i commenti aiutano a conoscersi. Io grazie al blog ho instaurato rapporti d’amicizia bellissimi, nati da commenti interessanti, lunghi, che a volte sono simili a chiacchierate 🙂

    Nel tuo blog ho notato che posso usare l’account Facebook per commentare, ed è una gran cosa perché così riesco a scriverti anche se sei su WordPress! Non sapevo si potesse fare (il mio blog è su blogspot, si era capito?)

    E niente, già che ci sono ti aggiungo ai miei blog preferiti 🙂

    *EDIT come non detto, con l’accesso a Facebook non posso commentare se prima non mi loggo su WordPress. Questo perché probabilmente il tuo blog non ha l’opzione commenti anonimi, non so. Peccato! Sarà difficile per me commentare i tuoi post.

    Simona
    Gattosandro Viaggiatore

    • Ciao Simona, grazie al tuo commento ho fatto una modifica alle impostazioni dei commenti, dovresti riuscire a commentare anche come anonima.
      Anche io ti ho inserito tra i miei blog preferiti!

  12. Io fortunatamente mi sono imbattuta poche volte in blog quasi impossibili da commentare 🙂 Poi è capitato a me di ricevere segnalazioni su alcuni post che non si potevano commentare ed altri invece sì… dopo qualche ora persa era “semplicemente” un problema di impostazioni -_-
    Io sono una di quelle che commenta poco, perché tante volte non so cosa scrivere ^^” vorrei essere utile e/o dare un feedback un minimo degno… e se non riesco ad andare oltre ai soliti “bel blog/bel post/sono d’accordo con te” preferisco non commentare ^^”

    • Ciao, lo so che a volte è difficile esprimersi, bisognerebbe provare a fare almeno una volta a giorno a fare un commento diverso dal solito, così ci si allena e in seguito può diventare più semplice. Altrimenti anche un semplice commento va bene. Te lo assicuro, anche io a volte faccio così.
      Grazie per il tuo commento.

  13. Anche io l’anno scorso ho pensato di chiudere il mio blog, anche perché vedevo (e vedo tutt’ora) poca interazione. Credo possa dipendere da ciò che scrivo (il mio ‘strano’ giro del mondo), ma anche dal fatto che oggi la gente ha poca voglia di leggere e tanto meno di commentare, al di là del fatto che commentare sia difficile o meno. Alla fine anche io ho deciso di andare avanti a scrivere e scrivo semplicemente perché mi va, perché mi piace farlo. Comunque, mi sembra facile commentare sul tuo blog. 😊

  14. Sulla parte tecnica, ti do pienamente ragione: è importante, per chi ha un blog, rendere facile e veloce un commento. Anche a me è capitato diverse volte di voler commentare un bel post interessante ma ho lasciato perdere perché dovevo fare un percorso lunghisso per confermarlo (clicca prima qui, non va bene come hai scritto i tuoi dati, conferma prima questo etc) che spesso mi passa la voglia di continuare. Io perdo più tempo a confermare il commento che a scriverlo!

    Dall’altra parte, ho sentito molte amiche che seguono il mio blog e parlando dell’importanza dei commenti, loro mi hanno detto che spesso (anche se è piaciuto molto quello che hanno letto), fanno fatica a scrivere un commento! Credo ci sia un abisso tra chi gestisce un blog e un semplice lettore!

    • Hai ragione Katia, tra chi scrive e chi legge un blog c’è un abisso. Ma molte volte siamo noi blogger che non commentiamo i blog altrui. Impegniamoci a scrivere almeno tre commenti al giorno. Io sto facendo così e mi sto trovando molto bene.
      Grazie per aver commentato questo post

  15. Hai perfettamente ragione, e sai cosa? Questa mancanza cronica di commenti ai blog è un po’ il segno di tempi sempre di fretta, di corsa, dove tutto è mordi e fuggi e non ci prendiamo neppure il tempo per esprimere un parere, favorevole o contrario, oppure per dire al blogger di turno che ha scritto un bel post. Ecco, io voglio farlo e dirti che lo hai fatto: hai scritto qualcosa di buono.

Rispondi a Letizia - MaMaglia Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.